FONDO NUOVE COMPETENZE

Fondo Nuove Competenze: istituita presso l’E.B.C.E. la Commissione paritetica per la sottoscrizione dell’accordo di secondo livello

Il Fondo nuove competenze è una delle misure più interessanti introdotte durante l’emergenza Covid per contrastare gli effetti economici della pandemia e tutelare il mondo del lavoro: un’occasione che permette alle aziende di risparmiare sul costo del lavoro e al tempo stesso di arricchire le competenze dei lavoratori.

Lo scorso 1° marzo le associazioni Assoced, Lait e UGL Terziario hanno sottoscritto l’Accordo-Quadro per favorire l’accesso al Fondo Nuove Competenze nel comparto Centri Elaborazione Dati, Ict, Professioni Digitali e Stp, recante lo schema di accordo territoriale e aziendale di rimodulazione dell’orario di lavoro. Il decreto Rilancio (D.L. 34/2020, convertito in legge, con modificazioni, dalla Legge 77/2020), subordina, infatti, l’erogazione dei finanziamenti alla presentazione di una domanda alla quale deve essere allegato, unitamente al programma formativo, l’accordo di secondo livello, da sottoscrivere, anche per via telematica, entro il 30 giugno 2021, come stabilito dal decreto interministeriale 22 gennaio 2021.

L’accesso al Fondo Nuove Competenze consente alle aziende di rimodulare l’orario di lavoro, in base a un accordo sindacale, per destinare una parte delle ore a corsi di formazione finanziati dall’azienda. Il Fondo copre i costi retributivi e contributivi dei lavoratori per le ore destinate ai corsi (fino ad un massimo di 250 ore a dipendente). Le ore dedicate alla formazione rientrano nell’orario di lavoro.

La sottoscrizione del relativo accordo, secondo lo schema predefinito, dovrà avvenire, anche in via telematica, attraverso un’apposita Commissione paritetica costituita presso l’Ente Bilaterale E.B.C.E. o, in alternativa, presso l’associazione datoriale Assoced.
Le attività della Commissione si svolgeranno in modo tale da consentire la presentazione delle istanze entro i termini prescritti per l’accesso ai benefici del FNC.

Per la richiesta di accesso all’accordo territoriale occorrerà contattare la Commissione Paritetica costituita presso l'Ente Bilaterale Nazionale l’E.B.C.E. all’indirizzo email segreteria@ebce.it o telefonicamente al n. 06 45499471.

In alternativa, è possibile rivolgersi all'Associazione di rappresentanza datoriale ASSOCED cui l'azienda aderisce o conferisce mandato all’indirizzo email segreteria@assoced.it  o telefonicamente al n. 049 9866811.

ACCORDO QUADRO NAZIONALE

Accordo quadro nazionale per l’accesso al FNC

ACCORDI TERRITORIALI

Emilia-Romagna - Accordo territoriale FNC
Lazio - Accordo territoriale FNC
Lombardia - Accordo territoriale FNC
Veneto - Accordo territoriale FNC

LA REGOLAMENTAZIONE PER L’ACCESSO AL FONDO NUOVE COMPETENZE PER IL SETTORE CED, ICT, Professioni digitali e Stp

PDF 0,14 MB

I Soci Costituenti EBCE